Rassegna stampa

UPR Italia-Analisi e raccomandazioni

l 4 novembre l’Italia sarà messa sotto esame dall’Onu. È quella la data fissata per il «terzo ciclo» della Revisione periodica universale (Universal Periodic Review – UPR) che ogni quattro anni sottopone tutti gli stati membri delle Nazioni unite a una verifica in materia di diritti umani. Lo stato della tutela dei più deboli nel nostro Paese finirà sotto osservazione. In questa occasione, diverse Ong e associazioni hanno preparato rapporti dettagliati sui vari temi, le cosiddette raccomandazioni alle Revisione periodica universale da presentare a Ginevra l’11 ottobre. Tra le associazioni che presenteranno i loro rapporti c’è Pangea, che ha preparato un dossier sulla situazione dei diritti delle donne nel nostro Paese.



CONDIVIDI