Progetti

Ri Tessere

Progetto Ri Tessere  â€śImprenditorialitĂ  femminile contro la violenza di genere”

Descrizione del progetto (max3 cartelle): (congruenza rispetto all’azione oggetto del Bando e nessi logici tra i contenuti della proposta e i suoi obiettivi e le diverse azioni).

Gianni Rodari diceva “Se io avessi una botteguccia fatta di una sola stanza sai dentro cosa ci metterei? La speranza”. Con questo progetto denominato “Ri –tessere” si vuole costruire una nuova speranza per le donne vittime di violenza maschile, insegnando loro l’arte della tessitura. Il progetto è dedicato sia alle donne che si rivolgono al Centro antiviolenza “Paola Labriola”, gestito da Giraffa Onlus, che ad altre potenziali destinatarie che saranno individuate e selezionate tramite l’azione di disseminazione e pubblicizzazione del progetto medesimo. Si prevede di coinvolgere un massimo di n. 4 beneficiarie per consentire loro di avviare un percorso di autonomia economica ed inserimento sociale con l’auspicio che le stesse diventino a loro volta formatrici di altre donne maturando la capacitĂ  di valutare la possibilitĂ  di creare forme di associazionismo lavorativo e auto impresa. Oltre a prevedere una formazione mirata al reperimento di eventuali finanziamenti per lo sviluppo di un progetto imprenditoriale, sarĂ  realizzato un laboratorio denominato “Ri –tessere”, da realizzarsi in forma residenziale durante il weekend presso il Laboratorio di tessitura artigianale “Cantando e amando”, interno alla tenuta di Fondazione Le Costantine, partner di progetto anche nella precedente esperienza “La Puglia Non Tratta 2″.



CONDIVIDI

Privacy policy | Impostazioni privacy e cookie